top of page
Cerca
  • Valentina Saracco

Il Lago di Ghirla e la Valganna: cosa vedere e dove fare il bagno.

Aggiornamento: 3 giorni fa

Il lago di Ghirla è una meta perfetta per una gita in giornata da Milano, verdissimo, fresco e vicino, vi lascerà senza parole per la sua pace.



Ho sentito parlare del Lago di Ghirla da quando sono nata, perché era la meta estiva di mia mamma, e di tutta la sua famiglia, quando era piccola. Però l'ho conosciuto solo in età più che avanzata, e l'ho davvero apprezzato solo qualche weekend fa. Contrariamente a quando mia mamma ci passava le estati negli anni 60/70, ed era una delle più rinomate mete turistiche per i milanesi, oggi il lago di Ghirla è pacifico e sonnecchioso. Anche di domenica c'era decisamente poco gente, almeno fino al pomeriggio. Parcheggio gratis e in quantità, e tanto spazio per rilassarsi.

COME ARRIVARE AL LAGO DI GHIRLA


ARRIVARE IN TRENO A GHIRLA


Prendete il treno verso Varese e poi cercate il bus N10 che vi porterà direttamente al lago, ma mi raccomando, controllate gli orari. Per gli amanti della bici, sulla sponda occidentale del lago si trova la famosa pista ciclabile della Valganna, che arriva fino in Svizzera


ARRIVARE IN AUTO A GHIRLA


Siamo vicinissimi a Varese, in poco più di un'ora, impostando Ghirla sul navigatore sarete arrivati. Se non arrivate tardi i parcheggi gratuiti a bordo strada non mancheranno. Se arrivate in auto tra l'altro, ci sono un paio di tappe che proprio non potete perdervi.

Le grotte e la cascata della Valganna

Chiamata Pisabò dagli amici. Abbastanza difficile da non vedere, ma QUI potete trovare maggiori informazioni


Il Birrificio Poretti in Valganna

Se siete amanti dell'architettura industriale, del liberty... o della birra, questo luogo è unico. Il birrificio si trova a Villa Magnani, ed è stato realizzato nel 1905 dallo stesso architetto che si occupò della Stazione Centrale di Milano. In tempi migliori, senza Covid, sono possibili anche delle visite al suo interno, tenete comunque d'occhio il sito QUI per vedere le prossime aperture.











IL LAGO DI GHIRLA: COSA VEDERE E DOVE FARE IL BAGNO

Ci sono diversi punti in cui fermarsi al lago, ma la grande distinzione si può fare tra sponda destra e sponda sinistra (venendo da Milano). La sponda destra è tutta libera, si tratta per lo più di prati e boschi in cui potersi rilassare per poi tuffarsi nelle (gelide) acque del lago. Tutta la zona è gratuita e non attrezzata, ma anche molto tranquilla e poco affollata. Noi ne abbiamo approfittato per farci un pic-nic, ma volendo lungo la stessa strada si possono trovare anche dei ristoranti.


La sponda sinistra invece si chiama Trelago, che probabilmente viene da oltre il lago, al di là del lago. Da questo lato invece potete venirci se avete bisogno di servizi, ci sono infatti un grande lido attrezzato (l'ingresso costa circa 3 euro a persona, senza lettino) ma ci sono bagni, aree per bambini e spazi per il bbq, un bar, un campeggio e, addirittura un maneggio! Qui il parcheggio è a pagamento, ma avrete tutte le comodità che cercate. Il campeggio, oltre ad offrire bungalow e piazzole, affitta anche canoe ed ha un ristorante. Qui trovate il sito.



Ghirla, insomma è un luogo ideale per un po' di sano relax, lontano dalla confusione. Le sue acque sono pulitissime e adatte per un bagno rinfrescante, ma fate attenzione perché sono anche parecchio profonde e a tratti gelide. Non poche persone ci hanno lasciato la pelle a causa di congestioni. Essendo una valle ombreggiata, spesso, soprattutto in inverno, sul lago non batte il sole, e questo fa sì che diventi una meravigliosa pista da pattinaggio! Tanto da aver ospitato nel 1914 il primo campionato nazionale di pattinaggio di velocità.


*Foto presa da internet

Tirando le somme: PRO

  • è molto tranquillo

  • parcheggio gratuito

  • vicino a Milano

CONTRO

  • è impossibile fare il giro del lago a piedi, non esiste una vera e propria passeggiata e se proprio volete farlo dovrete spesso costeggiare la statale

  • L'acqua è decisamente freddina

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo o fammelo sapere! Sharing is caring <3 Se vuoi vedere altri contenuti simili seguimi su instagram e scopri post, reel e stories in evidenza!





3.062 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
bottom of page