top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreValentina Saracco

Trekking al Rifugio Rosalba: in Grignetta con il sentiero delle Foppe

Aggiornamento: 7 mag 2023

Se state pensando di organizzare un trekking al Rifugio Rosalba, e avete dalla vostra un po' di voglia e un po' di gambe, non posso che dirvi che avete avuto una gran bella idea! I panorami sono pazzeschi e il cibo di tutto rispetto.



Diciamo la verità, sono un'amante della montagna, ma non una di quelle fanatiche che ogni weekend deve per forza andare a scalare, con la neve, il vento, il freddo, la bufera. Se mi muovo per della sana attività fisica montanara di solito è perché ho controllato il meteo e ci sarà il sole e possibilmente un bel panorama (in alternativa dev'esserci del cibo grassissimo e buonissimo). Quando siamo partite da Milano, il 6 di gennaio, in una macchinata tutta al femminile, il cielo metteva una naturale tendenza al suicidio. Un grigio uniforme, umido, triste. Però, avevo visto il meteo e in Grignetta davano sole. Quindi, munite di speranza ci dirigiamo verso i Piani di Resinelli. Appena raggiunto un pochino di dislivello, ecco il miracolo: il sole. Siamo letteralmente passati al di sopra delle nuvole, e ci si è stagliato davanti un panorama senza eguali: il mare di nuvole.



Cos'è il mare di nuvole?

Si tratta di un fenomeno atmosferico tipico delle stagioni fredde, perché dato proprio dai rapidi sbalzi di temperatura. Però, al posto che scrivere baggianate, riporto qui una citazione da chi lo spiega meglio di me:


"il mare di nuvole è strettamente connesso al naturale raffreddamento notturno dell’ambiente in cima alle montagne: al calare della temperatura l’aria si raffredda, diventa più densa e pesante e scende lungo i pendii, dove ristagna. Accade quindi che in momenti molto precisi - di solito verso l’alba e il tramonto - faccia più freddo in basso che non in quota. Il fenomeno è tipico delle stagioni fredde, quando appunto l’inversione termica ha luogo con più facilità"

cit. la Provincia di Como.


Il sentiero delle Foppe: difficoltà e durata


Ecco alcuni dati tecnici

  • Partenza: Piani Resinelli

  • Arrivo: Rifugio Rosalba

  • Sentiero: n. 9 (sentiero delle Foppe)

  • Tempo: circa 02:00

  • Altitudine: 1720 m

  • Dislivello: 550 m

  • Difficoltà: E



Dove parcheggiare per il sentiero delle Foppe


Per quanto questo non sia l'unico modo per raggiungere il Rifugio Rosalba, è sicuramente il più classico. Si parte dai famosissimi piani dei Resinelli. Se passate da qui, proprio non potete non fare un pit stop al forno dei Piani, dove ricaricarvi di carboidrati prima della dura salita.


Qui potete scegliere se lasciare la macchina nel parcheggione ( piazzale Daniele Chiappa) e recarvi a piedi all'imbocco del sentiero, passando da dietro la chiesetta, o se tentare la sorte con un parcheggio più vicino (e azzardato). Vi lascio qui la geolocalizzazione dell'inizio del trekking.



Il percorso per il Rosalba: il sentiero delle Foppe


Il sentiero è ben segnalato e ben tracciato anche su maps.me Le possibilità di perdersi sono piuttosto scarse, oltre ad essere un sentiero altamente frequentato.

Potremmo dividere il percorso in due: una prima metà molto soft e una seconda metà molto meno soft. La prima parte del percorso si svolge in un faggeto, con un dislivello tollerabilissimo. Fino all'incrocio con il Sentiero dei Morti è un dolce sali e scendi che potrebbe far pensare ad una simpatica passeggiata (ma cambierete idea). Dopo circa un'ora vi troverete all'incrocio col sentiero che porta al Rosalba partendo da Mandello (sentiero 12). E da qui si sale per davvero.

C'è un pezzo particolarmente verticale in cui è necessario usare le mani per arrampicarsi (nulla di infattibile) per poi tornare ad essere un più classico sentiero in salita ad alta pendenza. L'ultimo pezzo nuovamente richiederà un po' di arrampicamento, ma finalmente scorgerete il rifugio e vedrete che la fine è vicina (circa 2h dal parcheggio).

Senza il mare di nuvole, che comunque è stata un'esperienza bellissima, avreste un panorama spettacolare sul Lago di Como e sul Grignone, circondati dai tanti torrioni che sono il paradiso di chi fa arrampicata.



Rifugio Rosalba: il ritorno


Per il ritorno noi abbiamo fatto la stessa strada dell'andata, volendo potreste intraprendere per variare il Sentiero dei Morti oppure la direttissima, nonché sentiero 8 (che però è un sentiero attrezzato ed è assolutamente da sconsigliare in inverno o ai non esperti).


Se siete coraggiosi, da qui potete raggiungere la Cima della Grignetta e il bellissimo bivacco Ferrario in un'ora e 30 minuti circa attraverso il Sentiero Cecilia, anch'esso attrezzato. Ma fatelo solo se siete esperti montanari, altrimenti accontentatevi della splendida vista che avete da qui.



Il sentiero delle Foppe è un trekking adatto a tutti?


Non mi stancherò mai di dirlo: la difficoltà è soggettiva. Ad ogni modo, possiamo dire che si tratta di un sentiero di media difficoltà e media durata, con alcune parti in cui è necessario aiutarsi con le mani. Quindi un sentiero assolutamente non da sottovalutare, ma allo stesso tempo che, personalmente, mi ha visto arrivare in cima senza eccessivi fiatoni. Il dislivello infatti non è così proibitivo.



Mangiare al rifugio Rosalba


Arrivati fin qui, volete non farvi un pranzetto? Belli i pranzi al sacco, ma ancora meglio cinghiale e polenta. Abbiamo mangiato molto bene e siamo state servite in modo rapido nonostante le tante persone. Anche se era il 6 gennaio abbiamo pranzato al sole all'aperto e si stava una favola. Ciao riscaldamento globale, ti vediamo!


 

Ciao, ci conosciamo?


Sono Valentina, felice di vederti sul mio Blog! Scrivo di fughe da Milano in Lombardia e dintorni, ma spesso e volentieri fuggo oltreconfine.


Se cerchi spunti per fughe da Milano in giornata in questa sezione del sito troverai tanti altri spunti. A presto!



 

E con questo ho concluso. Se seguite i miei consigli, o avete dei suggerimenti a riguardo, fatemelo sapere nei commenti o in privato. Mi fa sempre molto piacere. Se volete vedere altri contenuti simili seguitemi su instagram e scoprite post, reel e stories in evidenza! Buone fughe da Milano!

948 visualizzazioni2 commenti

Post correlati

Mostra tutti

2 Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
Guest
Mar 24, 2023
Rated 5 out of 5 stars.

Non ci conosciamo

Apprezzo chi fa come me che mette in spalla uno zaino e via!

belle le spiegazioni

continua a fare ció che ti piace

io vado spesso al rifugio S.E.V. che ho conoscenti li

Ciao


Like
valentina saracco
valentina saracco
Mar 27, 2023
Replying to

Grazie, magari un giorno ci incroceremo sulla via :)

Like
bottom of page