top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreValentina Saracco

Cose insolite da fare a Porto: esperienze particolari per chi si ferma in città più di un weekend

Aggiornamento: 3 mar

Cercare cose insolite da fare a Porto (ma un po' ovunque in realtà) è una delle mie grandi passioni. Essendo stata così tante volte in questa città negli ultimi 10 anni, ho avuto la possibilità di aggiungerne sempre una diversa. In primis per non annoiarmi mai, in secondo luogo per poter avere sempre più materiale per questa guida.

Porto das Fontainhas
Porto das Fontainhas


 

Ciao, ci conosciamo? Sono Valentina, felice di vederti sul mio Blog! Scrivo di fughe da Milano in Lombardia e dintorni, ma il vero amore della mia vita è il Portogallo.

Se ti interessa l'argomento, sappi che troverai un sacco di articoli a riguardo in QUESTA sezione del sito.

 


Visitare gratuitamente una ex prigione


museo della fotografia porto
museo della fotografia porto

Non sono in molti a saperlo, ma in pieno centro a Porto si nasconde una ex prigione, che oggi è l’attuale centro di fotografia. Oltre ad essere davvero suggestivo ed emozionante, è anche assolutamente gratuito. Penso di non dover aggiungere altro per convincervi ad andare a visitarla.



Fare un tour in barca dentro ad un museo


Sì lo so, vi sembrerà una cosa da bambini, ma posso essere sincera? E’ stato bellissimo. Ovviamente è un’esperienza che si gode maggiormente chi è in famiglia, ma posso assicurarvi che anche da cresciutelli ha il suo perché. Innanzitutto si imparano un sacco di cose. Infatti il museo delle scoperte ha al suo interno svariate sale multimediali che raccontano l’evoluzione dei viaggi oltre oceano e di tutto ciò che è a loro collegato. In secondo luogo, buttare un occhio fuori dall’italia e vedere cosa vuol dire avere un museo immersivo, tecnologico e altamente coinvolgente è sempre molto affascinante (forse in particolar modo per me, essendo un po’ un’addetta ai lavori). Alla fine del tour per le stanze, ecco che ci si ritrova davanti ad un “imbarco” dove delle piccole navi su rotaia circolano navigando su una sorta di fiume artificiale. L’effetto iniziale, bisogna dirlo, è molto simile a quello che si poteva avere a Gardaland quando si entrava nell’attrazione dei pirati. La verità è che presto vi accorgerete che è fatto molto, molto meglio. E che durante il tour per quasi 25 minuti una voce narrante vi racconterà la storia delle conquiste portoghesi del mondo, metre attraverserete odori, stagioni e rumori tipici dei luoghi più disparati del mondo. Io ve lo dico, per me è un sì! Soprattutto se dovesse piovere, questa è davvero un’ottima idea! Se non volete fare code, sempre meglio prenotare QUI


Provare tutti i cibi possibili al Mercado de Bom Sucesso


Mercado de Bom Sucesso
Mercado de Bom Sucesso

Il Mercado de Bom Sucesso non è in centro, motivo per cui probabilmente vi sarà sfuggito durante una prima visita. Si trova però abbastanza vicino alla casa da Musica, quindi se avete in mente di farvi un giro qui, tenete in considerazione questa deviazione. Questo ex mercato, recentemente ristrutturato, offre cucina (portoghese e non) per tutti i gusti. Per i Milanesi è una sorta di Mercato Centrale, ma con dei prezzi decisamente più abbordabili. Un’opzione perfetta se siete in compagnia e ognuno ha i suoi gusti in fatto di cibo. Se vi interessa la gastronomia non perdetevi l’articolo su dove bere e mangiare a Porto!


Farsi rapire dalla bellezza del video mapping nella Igreija dos Clerigos

Avete mai fatto un’esperienza immersiva? Porto potrebbe essere un’ottimo luogo in cui iniziare (o dove reiterare i vostri peccati). L’esperienza che più mi ha colpito e che sicuramente vi consiglio, è il video mapping che si trova all’interno della Torre dos Clerigos (su cui invece e mio parere, potete anche evitare di salire, come vi anticipo in questo articolo). Il costo è di 9€ e dura un’oretta. Per gli orari esatti e l'acquisto dei biglietti potete guardare QUI





Scoprire le leggende di Porto in modo immersivo


Un’altra esperienza interessante, sempre di video mapping, è quella di Porto Legend. Molto bella la location, un’ex magazzino portuale di fiume. Nei suoi sotterranei potrete ascoltare le leggende sulla città di porto (in varie lingue grazie all’audio guida) metre sarete immersi in suoni, luci e colori a fare da sfondo. Se proprio amate il genere ci sono anche altre esperienze come quella sull’antico Egitto. Potete comprare i biglietti direttamente QUI il costo è di 11€ ad adulto.



Camminare fino a Matosinho (o andarci in bus)


Spiaggia di Matosinho
Spiaggia di Matosinho (lo so, non sono le Maldive...)

Matosinho è il punto di riferimento balneare di tutti gli abitanti di Porto, incredibilmente vicino alla città, perfetto per fare surf ma anche prendere un po’ di tintarella. Se sarete fortunati con il meteo in realtà, Matosinho (e tutta la costa) è un’opzione ottima anche per le tiepide giornate d’inverno, dove sorseggiare un caffè mentre guardate l’oceano e il vento vi accarezza il viso. L’ultima volta, in un evidente moto di follia, io l’ho fatta tutta a piedi, andata e ritorno. Il mio contapassi ha decretato che ho camminato 25 chilometri quel giorno. Ora, se avete giorni limitati ovviamente non ve lo consiglio, se invece avete tanto tempo e vi piace camminare, vi dico che il percorso è davvero piacevole, costeggiando costantemente o il fiume o l'oceano. Potete arrivare a Matosinho con il bus 501 oppure con il famosissimo tram 1 (ma attenzione perché i normali biglietti della metro non valgono, bisogna comprarne uno turistico apposito), oppure ancora con la metro. In realtà, detto tra di noi, la spiaggia di Matosinho in sé, non è niente di incredibile. Il porto che si trova alle sue spalle rende il panorama piuttosto deprimente, per quanto la spiaggia in sé non sia male. Personalmente preferisco i vari punti che si trovano lungo la strada per arrivarci, come ad esempio il Jardim da Foz, i fari che troverete subito dopo, la Pergola da Foz, il Castelo do Queijo e la piscina di mare.


pergola al tramonto porto
Pergola da Foz

Fare un salto alla Casa da Musica


Detto tra me e te, caro lettore, il palazzo della musica a me non affascina affatto. Ha vinto uno sfracello di premi architettonici, quindi se sei un fan del genere non perdertelo assolutamente. Entrare come semplice visitatore, nella hall, non ti darà chissà quale esperienza aggiuntiva, pare però, che assistere ad un concerto qui, sia una di quelle cose da fare assolutamente una volta nella vita.



Se volete invece bere o mangiare qualcosa Il Ristorante Casa Da Musica si trova all'ultimo piano dell'edificio e permette l'uscita verso l'esterno accedendo nell'unica terrazza che l'edificio ospita sul tetto.




Camminare tra alberi bizzarri


Jardim da Cordoaria
Jardim da Cordoaria

A due passi dal Palazzo di Giustizia, troverete una bizzarra promenade con degli alberi davvero particolari. Sembra che la loro forma strana sia dovuta ad una malattia, simile al rachitismo, che gli ha dato un grande tronco e dei rami filiformi che spuntano da quest'ultimo. I platani sono stati piantati qui nel Jardim da Cordoaria nel nel 1868. In questo giardino troverete anche delle statue altrettanto particolari. Uomini che ridono nello posizioni più svariate, si intitola "tredici a ridere uno dell'altro". Verrà da ridere anche a voi?

Perdersi alla fondazione Serralves


La fondazione Serralves è un must per gli abitanti di Porto, meno per i turisti. Il luogo è immenso e non vi basterà un giorno intero per vederlo tutto con calma, ma ovviamente potete scegliere cosa vedere e cosa no. Il museo di Arte Contemporanea, il bellissimo parco o la casa Art Decò. Il biglietto complessivo costa ben 20€ ma potete anche comprare quelli parziali a 13€. Sul sito ufficiale potete scoprire tutte le offerte e combinazioni possibili. Un’attività molto interessante proposta dal Museo è quella di Serralves Luzes. Qui potete comprare i biglietti in anticipo. Fatemi sapere se ci andrete, vorrei i vostri feedback ;)





Andare nelle “favelas” di Porto: Bairro Tapada


Fermi tutti, chiamarle favelas è ovviamente un titolo clickbait. Innanzitutto non c'è assolutamente nulla di pericoloso qui. Ma la sensazione che ho avuto passeggiando da quelle parti è stata un po’ quella che ho avuto camminando per alcuni quartieri arroccati a La Paz in Bolivia. Per arrivare al quartiere Tapada dovrete andare in zona Fontainhas e poi perdervi tra i suoi (pochi) vicoletti. Anche se il quartiere in sé magari non vi sconvolgerà per ricchezza di attrazioni, posso assicurarvi che la vista del Douro da qui ripagherà ogni passo che avrete fatto per arrivare.

vista fiume porto
Fontainhas porto

Comprare qualcosa di incredibilmente vintage


negozi vintage porto
negozi vintage porto

Anche Porto ha la sua “Feira da Ladra” come Lisbona, e soprattutto tutti i suoi negozi vintage. E non parlo solo di vestiti.

Se siete amanti del “seconda mano” fatevi un giro attorno a Rua dos Martires da Liberdade ed entrare in qualcuno di questi negozietti:


  • Mon Père Vintage (abiti)

  • O Sótão da Tia Becas (oggettistica da collezionismo)

  • O Baú dos 60 (oggettistica della nonna)

  • Mão Esquerda (abbigliamento) - Rua da Alegria 5.

Altrove ma potrebbero interessarvi anche:

  • Retro City Porto - rua do Heroísmo 333.

  • Chiclete Shop (principalmente per uomo) - rua da Firmeza 394


Come mercati invece non perdetevi


  • Mercado da Alegria Jardim do Passeio Alegre - tutte le domeniche dalle 10 alle 18

  • Mercado Porto Belo Praça Carlos Alberto - Tutti i sabati dalle 10 alle 19

  • Flea Market o “A Feira da Pulga” Una volta al mese, ma sempre in location diverse


Scoprire le origini di Harry Potter


livraria lello porto
livraria Lello Porto

Chi non è un fan di Harry Potter esca da questo blog! Scherzo, potete restare, ma dovreste ricredervi :) Sapevate che J.K. Rowling visse a Porto e passava quasi ogni giorno dal Café Majestic per scrivere Harry Potter e la Pietra Filosofale? Oltre alla famosissima Livraria Lello sono davvero molte le fonti di ispirazioni che la scrittrice ha trovato a Porto per i suoi romanzi, pronti a scoprirli? Per non perdervi nemmeno una chicca, vi consiglio QUESTO FREE TOUR tematico, che vi farà scoprire tutte le curiosità del maghetto più amato del mondo.


Chiedere un Big Mac nel Mc Donald più bello del mondo



AL numero 126 di Praça da Liberdade si trova uno dei Mc Donald's più belli del mondo. Infatti non è sempre stato un fast food, un tempo era il Café Imperial, elegante bar Art Decò creato negli anni 30. Nel 1995 ha inaugurato invece il McDonald's che mantiene però alcune peculiari caratteristiche decorative, come le bellissime vetrate, i lampadari in cristallo e un'aquila gigante all'ingresso. Anche solo per un Mc Flurry, ma un giretto rapido ve lo consiglio.



Passeggiare nei Jardins do Palácio de Cristal


Jardines Palacio de Cristal Porto
Jardines Palacio de Cristal Porto

Con i suoi otto ettari di giardino siamo in uno dei luoghi verdi più iconici della città.

Oltre alla bellezza architettonica del palazzo di cristallo, non perdetevi l'occasione di seguire e fotografare una grande famiglia di simpatici pavoni e di avere una vista straordinaria sul Douro e sulla città.






E con questo ho concluso. Se seguite i miei consigli, o avete dei suggerimenti a riguardo, fatemelo sapere nei commenti o in privato. Mi fa sempre molto piacere. Se volete vedere altri contenuti simili seguitemi su instagram e scoprite post, reel e stories in evidenza! Buone fughe da Milano!

3.636 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comentarios

Obtuvo 0 de 5 estrellas.
Aún no hay calificaciones

Agrega una calificación
bottom of page